Adesso è ufficiale: si vota a ottobre,probabilmente nel mezzo di un autunno che si preannuncia caldissimo.

Ieri Salvini e Berlusconi hanno seguito il movimento cinque stelle non votando una risoluzione favorevole a Draghi presentata da Casini

Inutile ora ripercorrere le tappe della dissoluzione del governo di un banchiere che,con la sua autorità, aveva assicurato il Pnrr ad un paese come l’Italia,ultima in Europa per riforma del mercato del lavoro e lotta alle disuguaglianze.

Draghi ha sbagliato?

Senz’altro, perché ha accettato di servire le istituzioni e non gli interessi del sistema dei partiti che sono sotto gli occhi di tutti

Ma questo nel Paese dello stragismo di mafia e di stato non è possibile.

La vita continua,nessuna tragedia,se hai un minimo per campare,la democrazia è salva.

Draghi è un liberale,punto e basta.

Pretendere che fosse un bolscevico è patetico,averlo silurato in questo modo è osceno,ma SuperMario è uscito di scena disvelando l’anima nera del trio Lescano.

Il 21 luglio del 2001 la mattanza del G8 con l’uccisione di Carlo Giuliani fu orchestrata da Forza Italia,An e Lega.

Quelli che possono vincere le elezioni a ottobre,grazie anche agli errori di una sinistra che non fa più paura a nessuna specie di briatore.

A volte ritornano…ma da noi i reazionari non sono mai morti.

L’autobiografia della nazione,si dice fosse il fascismo.

Mosca è contenta.

21 luglio 2021,voi dove eravate?